20 settembre 2017

ARQUATA, BOSCHI E DE MICHELI INAUGURANO LA SCUOLA DI SPECCHIO

 

Taglio del nastro alla scuola di Specchio dei tempi ad Arquata, la venticinquesima costruita dalla fondazione benefica de “La Stampa”. Dopo un cantiere record di appena 120 giorni, i bambini avevano cominciato le lezioni regolarmente venerdì 15 settembre, come tutti gli altri studenti delle Marche. Oggi l’inaugurazione ufficiale, con la sottosegretaria Maria Elena Boschi, il commissario alla ricostruzione Paola De Micheli, il presidente della regione Luca Ceriscioli e il presidente di Specchio dei tempi Lodovico Passerin D’Entreves. Per i bambini la festa è iniziata sin dalla prima campanella, con musica, giocolieri e regali.

La struttura, antisismica, ecocompatibile, e interamente cablata, è stata realizzata grazie ai 2,6 milioni di euro donati da 13986 lettori de “La Stampa”. “Sono venuta per ringraziare tutti voi di persona” ha spiegato la sottosegretaria Boschi. “Questa scuola non è soltanto sicura ed efficiente sul piano energetico ed ambientale, ma è proprio bella, colorata e dotata di tecnologie d’avanguardia. Speriamo che sia un bel segnale di speranza e di fiducia non solo per questi bambini e bambine ma per tutta la popolazione di Arquata”.

“Grazie a tutti i lettori che ci hanno sostenuto sin dall’inizio – ha detto il presidente Passerin D’Entrevesstateci vicini ancora così faremo un’altra scuola in Messico connessa con questa“. L’istituto di Arquata, che è stato intitolato alla onlus de “La Stampa”, è inserito nel progetto “Connettiamo i bambini del mondo”, con cui la fondazione mette in rete i piccoli delle sue scuole in Italia, Nepal, Somalia, Sri Lanka e Iraq. Una rete di solidarietà in cui presto saranno inseriti i piccoli messicani. Stamattina la fondazione ha cominciato a lavorare sull’emergenza e ha lanciato una sottoscrizione per le popolazioni colpite.

Info: 335/81.11.008

Condividi con i tuoi amici

Commenta con il profilo Facebook

Commenti

VAI ALLA CAMPAGNA DONA ORA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *