3 gennaio 2019

Auguri a Ouadini, Kumari, Sandaly e alle altre nostre bimbe cingalesi

 

Un momento della festa di Capodanno al Villaggio delle bambine di Specchio dei tempi, ad Ibbawala, nel sud dello Sri Lanka. Qui sosteniamo completamente, con il supporto logistico dei monaci buddhisti e del Gus, l’attività e la vita di 25 bambine sottratte dai tribunali dello Sri Lanka alle famiglie. Quasi sempre dopo storie di abusi e violenze. L’ultima arrivata ha appena 5 anni…

Siamo con loro a Capodanno, e lo siamo sempre, ogni giorno e ogni ora. Le nostre “scarpette rosse” concrete, che non finiscono mai.

VAI ALLA CAMPAGNA DONA ORA

Condividi con i tuoi amici

Commenta con il profilo Facebook

Commenti

VAI ALLA CAMPAGNA DONA ORA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *