12 giugno 2018

Bando Griot, tutti i vincitori dell’edizione 2018

 

* L’immagine di copertina è dedicata a Federica Cresto, una delle vincitrici della passata edizione del Bando Griot/Specchio dei tempi: studia l’applicazione della fisica nella battaglia contro il cancro.

BANDO GRIOT / SPECCHIO DEI TEMPI: ASSEGNATI 122.500 EURO A GIOVANI PINEROLESI PER PROGETTI DI ISTRUZIONE E DI LAVORO

In data 30 maggio 2018 si è riunita la Commissione esaminatrice composta da: Lodovico Passerin d’Entrèves, Angelo Cappetti, Angelo Conti, Franco Picollo. Presiede Angelo Conti.

Conti illustra come siano pervenute n. 57 domande, di cui 54 valide. La maggior parte di esse si concentra in due principali gruppi costituiti da:
a. progetti di studio e formazione, universitaria e non.
b. progetti di attività economica individuale o societaria, spesso in forma di startup.

Conti fa presente che scopo dell’erogazione dei sussidi Griot, in conformità con il testo dell’atto di donazione, consiste nel premiare:
1. il merito e considerare il reddito solo a parità di altre condizioni.
2. la progettualità.

Di conseguenza sono state escluse le domande:
a. mancanti di una esplicita indicazione del progetto e/o dei relativi costi;
b. volte al semplice finanziamento di corsi di studio ordinari;
c. riguardanti il finanziamento di attività meramente commerciali già in corso.

-> Clicca qui per la storia dei fratelli fornai di Alte Farine, vincitori dell’edizione 2017 

Sulla base di questo schema, continua Conti, sono stati selezionati 15 progetti, di cui 9 riguardanti studi e ricerche e 6 per attività economiche e start-up. La distribuzione per sesso dei vincitori vede premiati 7 maschi e 8 femmine.

La Commissione comunica quindi che i Sussidi Dr. Livio Griot 2018 sono stati così assegnati:
Barbarossa Gabriele (Pinerolo), corso di giardiniere professionista, euro 6.000;
Calautti Veronica (Roletto), primo anno laurea magistrale in restauro, euro 4.000;
Eynard Jean David (Torre Pellice), ricerche per Ph.D. in letteratura rinascimentale, euro 5.500;
Falco Serena (Angrogna), corso triennale di psicomotricità, euro 8.000;
Garrone Federica (Pinasca), master in professioni e prodotti dell’editoria, euro 7.000;
Medica Simone (Pinerolo), master in amministrazione di impresa Univ. Burgos, euro 6.000;
Zurlo Vanessa (Pinerolo), ricerca su trasmissione epatite E da carni suine, euro 15.000;
Amato Chiara (Pinerolo), Corsi per ideazione e produzione abiti innovativi, euro 7.000;
Burzio Stefano (Barge), startup produzione birra artigianale, euro 11.000;
Costabello Marco (Roletto), sviluppo piano tutela edifici esistenti, euro 8.000;
Chiavia Manuele (Villar Pellice), produzione artigianale miele e didattica, euro 12.000;
Zucalli Erica (Perrero), attrezzature per azienda agricola di montagna, euro 13.000;
Ciardossin Elisa (San Germano Chisone), recupero vitigni autoctoni, euro 10.000;
Prin Alice (Sestriere), Corso di formazione pubblica per segretario comunale, euro 10.000.

La somma investita ammonta nel complesso ad oltre euro 120.000,00.

-> Clicca qui per i vincitori della passata edizione

 

Condividi con i tuoi amici

Commenta con il profilo Facebook

Commenti

VAI ALLA CAMPAGNA DONA ORA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *