21 dicembre 2018

La Tredicesima a Giuseppe per pagare le cure contro il tumore

 

 

Il signor Giuseppe scuote la testa: “Questo tumore non può guarire”. Ne ha già avuti altri, ora è in cura al San Giovanni Bosco. “Sono bravissimi. Ma in ospedale non ti possono tenere per troppo tempo”. Per questo tra un ricovero e l’altro torna a casa, nel complesso Atc a pochi passi dalla sede de “La Stampa”. Quando arriva Specchio dei tempi il suo monolocale è gelido: “Non ci venivo da tre mesi, c’è stato qualche problema nell’attivazione del riscaldamento”. Prima di rientrare in reparto per le cure proverà a risolvere. Da solo. “Da 24 anni sono separato. Avevamo un negozio. La pensione non basta: oltre all’affitto ci sono tutti i mesi circa 200 euro di spese non coperte dal sistema sanitario. Ecco perché questo aiuto è così importante”.

VAI ALLA CAMPAGNA DONA ORA

Condividi con i tuoi amici

Commenta con il profilo Facebook

Commenti

VAI ALLA CAMPAGNA DONA ORA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *