2 gennaio 2019

Specchio apre un fondo dedicato alla pet therapy

 

Articolo di Angelo Conti

Da oggi è disponibile, sui canali di raccolta delle donazioni per Specchio dei tempi, un fondo particolare (607) finalizzato a raccogliere offerte per sostenere la Pet Therapy nelle scuole e negli ospedali. La richiesta è venuta proprio dai nostri abituali donors che hanno espresso il desiderio di essere coinvolti in quella che è una operazione importante (attivata da Specchio dei tempi oltre tre anni fa), utile nei rapporti umani con bambini e malati, ma anche condotta con rigore scientifico, assolutamente in linea con le precise indicazioni del Ministero della Sanità.

La pet therapy di Specchio dei tempi è condotta in stretta collaborazione con l’associazione Aslan, la cui attività è coordinata da pedagogisti, psicologi e medici veterinari. Continuo è il dialogo con i medici degli ospedali in cui interveniamo, ad esempio quelli dell’Istituto per la Cura del Cancro di Candiolo, dove svolgiamo regolare attività di sostegno a malati sottoposti a chemioterapia. Nostro sostenitore, molto gradito, è anche l’assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Antonio Saitta, che si è reso promotore di un disegno di legge atto a favorire la pet therapy ed ha partecipato al primo incontro di pet therapy in una scuola dell’infanzia italiana, alla Tolmino del Circolo Didattico Salgari di Torino.

VAI ALLA CAMPAGNA DONA ORA

Condividi con i tuoi amici

Commenta con il profilo Facebook

Commenti

VAI ALLA CAMPAGNA DONA ORA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *