Specchio dei tempi Al Regina Margherita volto nuovo per tre reparti
16 Luglio 2014

Al Regina Margherita volto nuovo per tre reparti

Oltre agli ambulatori, saranno ristrutturati blocco cuore e neuropsichiatria. Specchio dei tempi, grazie ai lettori, ha potuto stanziare cinque milioni

ANGELO CONTI

È di 5 milioni euro il “regalo” che i lettori della «Stampa» faranno ai bimbi di Torino, ristrutturando completamente tre importante aree dell’ospedale pediatrico di corso Unità d’Italia. La prima fase dell’intervento, quella che riguarda il blocco ambulatori del pian terreno (15 vani su 600 metri quadrati con arredi e svariate infrastrutture) procede spedita: i lavori sono cominciati lo scorso inverno e contiamo di finirli a settembre. (nella foto qui a destra la situazione attuale dell’intervento).

Poi, non appena arredato, il reparto potrà cominciare ad accogliere, ogni giorno, centinaia di bimbi per visite, controlli, accertamenti diagnostici. Per quest’opera Specchio dei tempi ha stanziato 1,2 milioni di euro. Ma intanto, già nelle prossime settimane, entrerà nella fase operativa, con la pubblicazione dei bandi di gara, la completa ristrutturazione del blocco cardiochirurgia-cardiologia-cardiorianimazione (spesa prevista 2,5 milioni di euro) e della neuropsichiatria infantile (1,2 milioni di euro).

Di particolare rilievo l’intervento sulla cardiochirurgia, ora diretta dal dottor Carlo Napoleone Pace, un reparto di grandi tradizioni e di assoluta avanguardia, riferimento per tutto il nord-ovest. Il progetto su cui si sta lavorando prevede, oltre ad un radicale e strutturale ammodernamento del sesto piano, una migliore integrazione fra questi tre reparti di eccellenza e, grazie alla nuova collocazione della Rianimazione, anche un significativo risparmio in termini di forza lavoro. L’intervento è stato preceduto da uno studio che ha coinvolto anche i primari Gabriella Agnoletti (Cardiologia) e Alberta Rizzo (Anestesia).

Un altro intervento, sollecitato dall’Azienda Ospedaliera della Città di Salute, sarà quello che riguarda il reparto di Neuropsichiatria Infantile, che ha registrato, di recente, una crescita nel numero delle prestazioni. La ristrutturazione riguarderà sia il reparto di degenza che il Day Hospital, diretti dal professor Rigaldetto. Come sempre, la Fondazione Specchio dei tempi, si impegnerà per il rispetto delle tempistiche seguendo da vicino lo opere e garantendo solleciti pagamenti alle imprese, così da incentivarle e ridurre al minimo i tempi morti . Analogo impegno verrà posto per un puntuale svolgimento dalle gare d’appalto previste dalla legge.

65
progetti attivi
33mila
persone aiutate
16.191
donazioni Covid
10.517.323 €
fondi raccolti

Aiutaci ad aiutare

Il tuo aiuto è importante
Dal 1955 doniamo speranza a chi soffre con progetti immediati e concreti a Torino, in Italia e nel mondo: quando c'è una emergenza noi ci siamo sempre.
Dona con bonifico bancario