Specchio dei tempi Duemila donazioni per l’Ucraina: via agli aiuti economici
7 Marzo 2022

Duemila donazioni per l’Ucraina: via agli aiuti economici

Bimbo centro commerciale

Angelo Conti

Quasi 490.000 euro da oltre 2200 donatori, questa la “carica solidale” espressa, ancora una volta, da Specchio dei tempi. E la raccolta continua mentre non si ferma il servizio di navette che la fondazione ha attivato verso il confine fra Ucraina e Polonia: ogni mezzo parte stracolmo di viveri, farmaci, articoli sanitari e torna con il carico di speranza di famiglie, con tanti bambini, che sfuggono dalla guerra.

Il ponte di navette per salvare i profughi

Agli ormai tanti pullmini da 9 posti (ne parte uno al giorno) abbiamo aggiunto oggi un pullman da 54: Specchio ha infatti completamente finanziato il viaggio di Arca Solidale verso l’Ucraina, di ritorno questa sera a Volpiano. Tutte le famiglie verranno sistemate presso famiglie canavese che hanno già dato la loro disponibilità.

Il bus di Specchio in viaggio per Torino: a bordo 54 persone

Sui pullmini di Specchio dei tempi non viaggiano solo profughi diretti a Torino: ne abbiamo portati sinora anche a Milano, Modena, Brescia e Roma, utilizzando risorse e contatti anche del brand nazionale di Specchio dei tempi che è Specchio d’Italia.

Dona Ora

Consegnati i primi aiuti economici a Torino

Stamattina, ottemperando ad una richiesta della Regione Piemonte, Specchio dei tempi (d’intesa e in stretta collaborazione con il Consolato dell’Ucraina a Torino) ha iniziato la distribuzione di aiuti economici alle famiglie di profughi che ne fanno richiesta, previ ovviamente gli accertamenti del caso. Le prime otto famiglie a ricevere il sussidio sono quasi tutte provenienti da Kiev e da Odessa. La distribuzione di aiuti continuerà poi tutti i giorni.

La consegna con il Console Arrigoni

La partenza quotidiana di mezzi verso il confine avrà un’ulteriore accelerazione a metà settimana, quando verrà organizzato il trasporto di un ingente quantitativo di derrate alimentari, farmaci e prodotti sanitari che Confartigianato Cuneo sta raccogliendo a Fossano (info qui)

Specchio da alcuni giorni è anche attivo a Novara e nel Verbano Cusio Ossola dove si è messo a disposizione dei tanti profughi (in queste province sono già oltre 200) per fornire aiuti economici e sostenere la popolazione in fuga dalla guerra.

Dona Ora

Aiutaci ad aiutare

Ucraina
Per la gente dell'Ucraina
Aiuti immediati ai profughi della guerra