18 luglio 2020

I compiti dell’estate diventano magia col maestro Luca Bono

 

Di Lucia Caretti
Pubblicato su La Stampa il 18 luglio 2020

Mattia ha sette anni ed è già un fuoriclasse. Impugna le forbici, ritaglia una mezzaluna sulla sua copia de “La Stampa”, poi apre il giornale e guarda dritto in camera: “Ecco qua, la quadratura del cerchio”. Il trucco della prima lezione di Compiti Magici, un gioco che il baby illusionista ha imparato perfettamente e ripete nel video inviato a Specchio dei tempi. Così funziona il nuovo progetto della onlus dei nostri lettori: ogni 24 del mese su www.magia.specchiodeitempi.org viene pubblicato un tutorial in cui tre professionisti svelano i loro segreti. Poi i bimbi devono esercitarsi a casa, farsi aiutare dai genitori e realizzare un video con le loro performance. I migliori vengono pubblicati e le prime clip sono online da oggi. Protagonista il piccolo Mattia e altri cinque giovani talenti torinesi.

GUARDA IL  VIDEO

Ma l’iniziativa si sta allargando a tutto il Piemonte e arriva ora anche ad Asti, dove il prof d’eccezione di Compiti Magici, la star Luca Bono, si sarebbe dovuto esibire solo un mese fa (ci tornerà nel 2021). Bono, 27 anni, è considerato l’erede di Arturo Brachetti ed è ormai un volto noto in tv. Ha studiato a Chieri e si è formato al Circolo Amici della Magia di Torino, academy conosciuta in tutta Italia con cui Specchio collabora da mesi per iniziative dedicate alle scuole. Proprio alla vigilia del lockdown, infatti, era stato lanciato “A casa dei maghi”, il programma con cui la fondazione de “La Stampa” puntava a far scoprire la magia a centinaia di studenti.

Un’esperienza interrotta dalla pandemia che prosegue ora online, con le lezioni curate da Bono e dai maghi del Circolo, Beppe Brondino e Nella Zorà. La prima è uscita il 24 giugno, e il prossimo sabato 24 sarà disponibile la seconda. Poi l’appuntamento si rinnoverà il 24 agosto e il 24 settembre, sempre su www.magia.specchiodeitempi.org, il portale dove le famiglie possono pure caricare le esibizioni degli aspiranti illusionisti. I video devono avere durata massima 90”. Per inviarli è necessario utilizzare WhatsApp seguendo le istruzioni presenti sul sito web.

VAI AI COMPITI

Per tutti i bimbi che realizzeranno quattro filmati (uno per ogni puntata) è prevista una sorpresa finale. E il divertimento è garantito. Dalla ginnastica per le mani ai numeri con le carte, nel corso s’imparano i trucchi con cui stupire amici e parenti al mare. Ma Specchio pensa soprattutto ai figli delle famiglie più fragili, che non andranno in vacanza, e in un’estate con i servizi di animazione ridotti al minimo avranno una preziosa alternativa alla tv. Un’alternativa che aiuta a crescere: “La magia è un’arte molto formativa – spiega Luca Bono – perché ci insegna che niente è impossibile. Tutto si può fare, ma bisogna capire come. E impegnarsi tantissimo”. 

Condividi con i tuoi amici

Commenta con il profilo Facebook

Commenti

VAI ALLA CAMPAGNA DONA ORA