Connettiamo i bambini del mondo

Si chiama “Connettiamo i bambini del mondo” il progetto pensato per avvicinare le scuole che Specchio dei tempi ha ricostruito nel mondo: dal Nepal al Messico, partendo, ovviamente, dall'Italia. L'obiettivo è creare una rete virtuale in cui i piccoli possano conoscersi e fare amicizia con coetanei di altri contenti. Nell'iniziativa è coinvolto l'istituto Pertini di Torino, cui la fondazione ha donato una avanzatissima "classe digitale". Ma anche la scuola Specchio dei tempi di Arquata del Tronto, appena ricostruita dopo il terremoto del 2016: è interamente cablata e dotata di un'aula informatica.

E poi l'ultimo edificio inaugurato da Specchio dopo una calamità, cioè la scuola di Santa Caterina, in Messico, che si trova sotto un vulcano ancora attivo, in una zona dove non esisteva copertura telefonica prima del sisma del 2017 e del nostro intervento: abbiamo portato lassù la connessione Internet e donato ai bambini particolari notebook "rugged", cioè capaci di resistere a climi severissimi ed a colpi e cadute. Gli stessi dispositivi sono stati regalati agli studenti della nostra scuola in Nepal, a 4000 metri, e a quelli della scuola di Negombo, in Sri Lanka, che abbiamo aiutato dopo gli attentati islamici di Pasqua 2019.

DONA ORA


ULTIMI AGGIORNAMENTI


Commenta con il profilo Facebook

Commenti

© Copyright 2019 Fondazione La Stampa - Specchio dei tempi O.N.L.U.S. - CF 97507260012