16 gennaio 2019

La pet therapy per i malati di alzheimer

 

Articolo di Angelo Conti

Mercoledì prossimo, 23 gennaio, parte una nuova iniziativa di Specchio dei tempi sul territorio: la pet therapy in aiuto dei malati di Alzheimer. Il progetto si inserisce in un intervento più ampio, che la Fondazione Specchio dei tempi realizza (con gli Alzheimer Caffè di Torino e con l’Associazione Asvad) a sostegno delle famiglie che si trovano ad affrontare questa complessa e difficile malattia. Il primo incontro sarà fra la presidente dell’Associazione Aslan, la pedagogista Antonia Tarantini, che realizza e sviluppa i programmi di pet therapy di Specchio dei tempi, ed i famigliari dei malati. Nelle settimane successive cominceranno invece gli incontri con i pazienti. Il progetto (che in Italia non ha uguali) prevede per il 2019 una dozzina di incontri, che raddoppieranno, secondo un programma già stilato, nel 2020. Quest’anno l’attività si svolgerà esclusivamente nei locali di via Luserna di Rorà, mentre l’anno prossimo si estenderà anche alla sede dei Caffè Alzheimer di via Rubino. L’iniziativa è coordinata dagli psicologi Davide Gallo e Monica Lanteri Laura. Ed è completamente sostenuta economicamente da Specchio dei tempi.

VAI ALLA CAMPAGNA DONA ORA

Condividi con i tuoi amici

Commenta con il profilo Facebook

Commenti

VAI ALLA CAMPAGNA DONA ORA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *