11 settembre 2019

Arquata, oggi Specchio consegna gli aiuti finanziati da Reale Immobili

 

Un aiuto concreto a piccole realtà imprenditoriali di Arquata del Tronto, Accumoli ed Amatrice, i tre comuni del Centro Italia che hanno dovuto contare morti nel terremoto di tre anni fa. Lo consegnerà oggi, mercoledì 11 settembre, alle 11 la Fondazione La Stampa-Specchio dei tempi che, grazie al contributo economico di Reale Mutua e di Reale Immobili, ha potuto selezionare undici piccole realtà locali, nei settori dell’agricoltura, del commercio e dell’artigianato. La cerimonia si terrà nel plesso scolastico “Specchio dei tempi” di Arquata del Tronto, interamente ricostruito dai lettori de La Stampa, con una spesa di 3,5 milioni di euro. Fra i “premiati” agricoltori, apicoltori, allevatori di oche e di maiali, macellai, artigiani, affittacamere, operatori del settore turistico. Piccole attività che rappresentano l’anima di un territorio che, proprio facendo leva sull’accoglienza e sull’efficienza dei servizi, cerca di riprendere il cammino interrotto dal sisma.

A disposizione di queste piccole realtà ci sono oltre 100.000 euro. Fondi che rappresentano la quota “solidale” dell’importo contrattuale delle imprese (Secap, Pizzarotti, Gilardi e Italiana Costruzioni) che hanno realizzato interventi per Reale Immobili che, a sua volta, ha poi raddoppiato la somma così raccolta. 

L’iniziativa ha destato grande apprezzamento nell’area terremotata. Oggi interverrà alla consegna degli incentivi anche il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, oltre al prefetto di Ascoli ed ai vertici della Portezione Civile. Il sindaco di Arquata, Aleandro Petrucci, ha avuto parole di grande riconoscenza: “Il sostegno di Specchio dei tempi alla nostra comunità è stato sollecito e costante. E’ stato il primo ad arrivare e poi non se ne è andato. La scuola, la palestra, i container, ed adesso il sostegno alle piccole imprese grazie alle risorse di Reale Immobili. E’ stata una presenza continua e preziosa. Ha fatto bene alla nostra gente perchè non si è mai sentita sola. Un vero esempio di cosa vuol dire solidarietà, efficienza, puntualità. Valori che anche lo Stato dovrebbe imitare”.

VAI ALLA CAMPAGNA DONA ORA

 

Condividi con i tuoi amici

Commenta con il profilo Facebook

Commenti