12 maggio 2020

Banca di Asti e Biver Banca donano 300mila euro a Specchio per l’emergenza sociale

Donazioni coronavirus Asti

 

Il Gruppo Cassa di Risparmio di Asti (Banca di Asti e Biver Banca) ha donato questa mattina 300.000 euro alla Fondazione La Stampa – Specchio dei tempi. Li impiegheremo tutti a sostegno delle famiglie in difficoltà per l’emergenza Covid, con un particolare focus su tutte le province piemontresi, ma con interventi anche in Lombardia, Liguria e Veneto.

La somma raggiunta a livello di Gruppo ammonta a 2,2 milioni di euro, risultato reso possibile grazie alla generosità di tutto il personale e alla sensibilità dei Consigli di Amministrazione delle Banche del Gruppo che ne hanno raddoppiato l’importo destinando l’intervento alle strutture operanti nei territori di riferimento che quotidianamente fronteggiano le conseguenze dell’emergenza. “Desideriamo ringraziare tutti i colleghi che sin dall’inizio della pandemia hanno dimostrato grande resilienza, spirito di adattamento e consapevolezza dell’importanza del ruolo delle banche in questo frangente – dichiarano i vertici aziendali del Gruppo Cassa di Risparmio di Asti – l’importante gesto di generosità, insieme all’unione degli intenti verso un unico obiettivo, ha consentito di raggiungere una somma in grado di fornire un contributo concreto e sostanziale ai nostri territori”.

“Desidero ringraziare a nome mio e del Presidente Passerin d’Entrèves il personale e i dirigenti del Gruppo Cassa di Risparmio di Asti che ci hanno dato fiducia affidandoci così importanti risorse – ha dichiarato Angelo Conti, Senior Vice President Operations della Fondazione La Stampa-Specchio dei tempi –. Confermiamo il nostro impegno a mettere in atto azioni nell’ambito del sociale nelle aree geografiche dove operano Banca di Asti e Biver Banca. I beneficiari degli interventi sono principalmente gli anziani e le famiglie in difficoltà economiche che godranno di un concreto sostegno. Gli interventi saranno organizzati e seguiti dallo staff della Fondazione La Stampa–Specchio dei tempi”.

I PROGETTI DI SPECCHIO CONTRO IL VIRUS
In due mesi di lavoro senza sosta, lo staff di Specchio ha distribuito 1 milione di dispositivi di protezione individuali ai sanitari che lottano contro il Coronavirus: mascherine, camici, cuffie, guanti, calzari, occhiali. Le forniture sono arrivate in 125 strutture, tra ospedali, pubbliche assistenze, case di riposo, associazioni di volontariato, medici di famiglia, vigili del fuoco volontari. Specchio ha inoltre donato 150, fra macchinari, apparecchiature, letti ed arredi, alle rianimazioni ed ai pronto soccorso di 19 ospedali in tutta la Regione. Chi vuole sostenere la fondazione de “La Stampa” può farlo con donazioni online, quindi in totale sicurezza, con  causale «Emergenza Coronavirus», Fondo 112.  Le donazioni sono possibili con carta di credito qui, con un  bonifico sul conto intestato a Specchio dei tempi, via Lugaro 15, 10126 Torino, IBAN: IT67 L0306909 6061 0000 0117 200, Banca Intesasanpaolo oppure sul conto corrente postale 1035683943, intestato a Specchio dei tempi. E’ anche possibile usare  Satispay (qui non occorre causale, ogni aiuto è automaticamente destinato alla lotta al virus). E’ infine possibile donare anche sulla piattaforma “ Rete del dono”. Qui sul sito (e sulle pagine Facebook, Instagram e Twitter) vengono più volte al giorno pubblicati aggiornamenti sull’andamento della sottoscrizione e sulle attività della fondazione a contrasto del Covid-19.

Infospecchiodeitempionlus@lastampa.it; 011.6568376.

 

Condividi con i tuoi amici

Commenta con il profilo Facebook

Commenti

VAI ALLA CAMPAGNA DONA ORA