6 marzo 2019

Specchio contro i tumori femminili

Sant'Anna

 

OBIETTIVO DI RACCOLTA: 1.200.000 €

IL PROGETTO

La lotta contro il cancro ha segnato milioni di donne. Una battaglia che, a Torino, viene svolta prevalentemente all’Ospedale Sant’Anna, polo di riferimento per le patologie oncologiche femminili. Ma il Sant’Anna è un ospedale con alcuni problemi, a cominciare dall’inagibilità di parte del day hospital per le cure chemioterapiche. Situazione che costringe le donne affette da tumore (che spesso provengono anche da regioni lontane) a svolgere la chemioterapia in altri ospedali, fuori dal quel circuito di cura che al Sant’Anna sarebbe completo. È quindi indispensabile riaprire il day hospital, compresa la parte riservata alla chemio, con le due grandi sale di infusione e di monitoraggio sanitario. Specchio dei tempi è pronto ad accettare un’altra sfida: quella di ristrutturare completamente questa area dell’ospedale, circa 1050 metri quadrati, con una spesa prevista di circa 1.200.000 euro. Ecco perché Specchio chiede aiuto a tutti per ridare al Sant’Anna quella completezza di cura, necessaria per donare più serenità alle donne colpite da neoplasie femminili.

La lotta contro il cancro segna milioni di donne. Una battaglia che, a Torino, viene combattuta prevalentemente all’Ospedale Sant’Anna, polo di riferimento per le patologie oncologiche femminili.

OSPEDALE SANT’ANNA DI TORINO, UN’ECCELLENZA IN ITALIA

La ginecologia oncologica dell’ospedale Sant’Anna della Città della Salute di Torino è uno dei più titolati centri di riferimento in Italia per affrontare le cure dei tumori femminili. L’ospedale Sant’Anna di Torino è infatti il terzo in Italia per volume di interventi al tumore al seno (944 all’anno) e secondo per interventi di isterectomia (744 all’anno). Inoltre per il biennio 2018-2019 ha ricevuto tre “Bollini Rosa”, il punteggio più alto assegnabile dall’Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna (ONDA) agli ospedali “vicini alle donne”, in particolare a quelli che offrono percorsi diagnostico-terapeutici e servizi dedicati alle patologie femminili di maggior livello clinico ed epidemiologico, ma allo stesso tempo riservando particolare cura alla centralità della paziente.

SPECCHIO PER LA SANITÀ

La Fondazione La Stampa – Specchio dei tempi mette a disposizione la sua esperienza pluriennale per promuovere sottoscrizioni a sostegno di progetti benefici e alla realizzazione di interventi in ambito sanitario. In particolare è presente:

  • nella PREVENZIONE (315 defibrillatori installati in luoghi pubblici a Torino e provincia; 3000 screening cardiologici ai ragazzi delle scuole superiori; Progetto “Salva Bimbi”, a 10.000 insegnati e genitori);
  • donando ATTREZZATURE OSPEDALIERE (Es. Risonanza Magnetica di Alta Gamma a Candiolo; Microscopio elettronico operatorio al Mauriziano; Laser all’Olmio al Regina Margherita) e MEZZI E ATTREZZATURE DI SOCCORSO (Es. Ambulanze e altri veicoli; Tenda pneumatica di primo soccorso);
  • nell’ASSISTENZA DOMICILIARE (Es. Supporto ai malati di Alzheimer e alle loro famiglie)
  • nella realizzazione di INTERVENTI STRUTTURALI: Specchio dei tempi sostiene da anni le attività dell’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino. Grazie al supporto dei tanti donatori, negli ultimi cinque anni la Fondazione ha infatti finanziato alcuni importanti interventi di ristrutturazione: il progetto, per un valore complessivo di 5 milioni di euro, ha già visto la ristrutturazione dei Poliambulatori al pian terreno, e dei reparti di Cardiologia, di Cardio-rianimazione e di Neuropsichiatria Infantile.

La Fondazione La Stampa – Specchio dei tempi è pronta ad accettare questa nuova sfida: ristrutturare completamente l’area del day hospital dell’ospedale di 1050 metri quadrati, con una spesa prevista di oltre 1.200.000 euro. Il progetto verrà concretizzato in tempi brevi: avvio dei lavori in estate e consegna della struttura nel prossimo inverno.

Per la realizzazione di questo importante intervento Specchio dei tempi lancia una sottoscrizione fra i lettori de La Stampa e tutti coloro che sono sensibili al tema della lotta contro il cancro.

#diamosperanza

-> Clicca qui per scaricare il materiale fotografico 

Condividi con i tuoi amici

Commenta con il profilo Facebook

Commenti

VAI ALLA CAMPAGNA DONA ORA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *