Specchio dei tempi Farmen, l'azienda che non si ferma dona 1000 gel disinfettanti...
15 Aprile 2020

Farmen, l'azienda che non si ferma dona 1000 gel disinfettanti a Specchio

di Nadia Bergamini 
pubblicato su La Stampa l’11 aprile 2020

Fino a qualche mese fa produceva prodotti professionali per la cura dei capelli, ma da marzo l’unico prodotto che esce dallo stabilimento di via Leini 150, a Settimo è solo il gel disinfettante per le mani. E’ la Farmen, azienda familiare presente sul territorio dal 1964, che nella situazione di emergenza sanitaria che stiamo vivendo, non ci ha pensato un attimo al fatto che avrebbe dovuto e voluto dare il suo contributo. E, così ha deciso di sospendere la produzione e concentrarsi esclusivamente sul gel e il sapone igienizzante. Perché lavarsi le mani, come più volte rimarcato dagli esperti, è  un passo fondamentale nella prevenzione contro questo virus.

Così, grazie alle accurate misure di sicurezza fornite ai suoi dipendenti, non solo non è stata costretta a chiudere, come tanti altri, ma può offrire un prezioso contributo a tutti e sostenere la comunità di cui fa parte. Un fondamentale servizio che consente all’azienda settimese di rifornire del “prezioso” gel ospedali, case di riposo e farmacie. Non solo: Farmen ha già donato migliaia di boccettine di gel disinfettante a vari enti del territorio, e 1000 a Specchio dei tempi, che le ha subito distribuite ai sanitari.

Lo stabilimento di Settimo è stato anche “vestito” con il tricolore del nostro vessillo nazionale per incoraggiare i dipendenti e dimostrare come questa sia l’Italia vera, fatta di uomini e donne, di aziende e professionisti capaci di resistere anche nei momenti peggiori. “Un’Italia che non arretra, ma pensa e si organizza”.

I PROGETTI DI SPECCHIO CONTRO IL VIRUS
In un mese di lavoro senza sosta, lo staff di Specchio ha distribuito ottocentomila di dispositivi di protezione individuali ai sanitari che lottano contro il Coronavirus: mascherine, camici, cuffie, guanti, calzari, occhiali. Le forniture sono arrivate in 90 strutture, tra ospedali, pubbliche assistenze, case di riposo, associazioni di volontariato, medici di famiglia, vigili del fuoco volontari. Specchio ha inoltre donato 146, fra macchinari, apparecchiature, letti ed arredi, alle rianimazioni ed ai pronto soccorso di 16 ospedali in tutta la Regione. Chi vuole sostenere la fondazione de “La Stampa” può farlo con donazioni online, quindi in totale sicurezza, con  causale «Emergenza Coronavirus», Fondo 112.  Le donazioni sono possibili con carta di credito qui, con un  bonifico sul conto intestato a Specchio dei tempi, via Lugaro 15, 10126 Torino, IBAN: IT67 L0306909 6061 0000 0117 200, Banca Intesasanpaolo oppure sul conto corrente postale 1035683943, intestato a Specchio dei tempi. E’ anche possibile usare  Satispay (qui non occorre causale, ogni aiuto è automaticamente destinato alla lotta al virus). E’ infine possibile donare anche sulla piattaforma “ Rete del dono”.  Qui sul sito (e sulle pagine Facebook, Instagram e Twitter) vengono più volte al giorno pubblicati aggiornamenti sull’andamento della sottoscrizione e sulle attività della fondazione a contrasto del Covid-19.
Infospecchiodeitempionlus@lastampa.it; 011.6568376.

DONA ORA

65
progetti attivi
33mila
persone aiutate
16.191
donazioni Covid
10.517.323 €
fondi raccolti

Aiutaci ad aiutare

Il tuo aiuto è importante
Dal 1955 doniamo speranza a chi soffre con progetti immediati e concreti a Torino, in Italia e nel mondo: quando c'è una emergenza noi ci siamo sempre.
Dona con bonifico bancario