Specchio dei tempi I pacchi-spesa di Specchio consegnati a 450 famiglie biellesi
10 Giugno 2020

I pacchi-spesa di Specchio consegnati a 450 famiglie biellesi

Di Lucia Caretti
Pubblicato su La Stampa il 10 giugno 2020

Pasta, latte, olio extra vergine, olio di semi, salsa di pomodoro, riso, tonno, legumi, pane, zucchero, patate, carote, mele e cipolle. Persino un po’ di biscotti e di cioccolata. Insomma tutti quei prodotti che mancano nelle case di chi è stato travolto dalla pandemia. Prodotti che la fondazione La Stampa – Specchio dei tempi da ieri sta consegnando a 450 famiglie biellesi in difficoltà, con il progetto “Specchio d’Italia”. Una iniziativa finanziata dal Gruppo Cassa di Risparmio di Asti (Biver Banca e Banca d’Asti), con cui la onlus dei nostri lettori sta donando migliaia di spese in 18 città e cinque regioni.

Ogni pacco pesa 23 chili e a Biella saranno distribuite 10 tonnellate di derrate alimentari entro fine luglio. Ieri Specchio ha portato le prime spese all’associazione Anffas, che si occupa delle famiglie di persone con disabilità intellettiva e relazionale. Nei prossimi giorni gli aiuti arriveranno alla Croce Rossa e ai privati che ne hanno fatto richiesta.

Le 450 spese previste per il territorio biellese sono già state tutte assegnate, a tempo record. Si può però continuare a donare, per sostenere questo e i vari progetti che Specchio sta realizzando per fronteggiare l’Emergenza Coronavirus. In tre mesi di lavoro senza sosta, la fondazione de “La Stampa” ha raccolto oltre 10 milioni di euro con quasi 16 mila donazioni da 67 Paesi. Fondi immediatamente trasformati in aiuti concreti per gli ospedali, le scuole, le imprese, gli anziani e le famiglie più bisognose.

COME DONARE PER L’EMERGENZA CORONAVIRUS
Dal 9 marzo Specchio ha raccolto oltre 10 milioni di euro, con quasi 16 mila donazioni da tutto il mondo. Risorse che ogni giorno si trasformano in aiuti concreti e immediati: 1,1 milioni di dispositivi di protezione per gli operatori sanitari; 146 macchinari e attrezzature mediche donati agli ospedali piemontesi; tablet, kit igienizzanti e piattaforme di didattica online per le scuole; centinaia di sussidi alle piccole imprese torinesi e cuneesi. E migliaia di spese per gli anziani e le famiglie difficoltà, distribuite prima a Torino e ora in tutta Italia. Chi vuole sostenere la fondazione de “La Stampa” nella lotta contro il Covid-19, può farlo con  causale «Emergenza Coronavirus», Fondo 112.

  • Con carta di credito o prepagata qui sul nostro sito
  • Con un bonifico sul conto intestato a Specchio dei tempi, via Lugaro 15, 10126 Torino, IBAN: IT67 L0306909 6061 0000 0117 200, Banca Intesasanpaolo
  • Con un bonifico sul conto corrente postale 1035683943, intestato a Specchio dei tempi
  • Con un bonifico sul conto corrente postale 1035683943, intestato a Specchio dei tempi
  • Con Satispay (qui non occorre causale, ogni aiuto è automaticamente destinato alla lotta al virus)
  • Sulla piattaforma “ Rete del dono
65
progetti attivi
33mila
persone aiutate
16.191
donazioni Covid
10.517.323 €
fondi raccolti

Aiutaci ad aiutare

Il tuo aiuto è importante
Dal 1955 doniamo speranza a chi soffre con progetti immediati e concreti a Torino, in Italia e nel mondo: quando c'è una emergenza noi ci siamo sempre.
Dona con bonifico bancario