Specchio dei tempi I valori che ci aiutano a crescere
17 Dicembre 2015

I valori che ci aiutano a crescere

LODOVICO PASSERIN D’ENTRÈVES

Raramente nei percorsi dell’editoria è successo che una città si identificasse in una rubrica del proprio giornale. Specchio dei tempi ha dato voce ai lettori per fatti di costume, di politica, di morale, di cronaca e i lettori hanno costruito negli anni una rete di speranza, di solidarietà, di interventi rapidi a sostegno di chi è in difficoltà.

Oggi i continui aumenti di richieste d’aiuto e il nuovo welfare civile richiedono di adeguare «Specchio dei tempi» al nuovo contesto moltiplicando le modalità di raccolta, i momenti di condivisione con i lettori del giornale, attivando iniziative. L’utilizzo di nuove tecnologie ci potrà permettere di contattare un numero più ampio di persone per sostenere le attività di soccorso immediato a persone e famiglie, di ampliare le sottoscrizioni tra i lettori, di soddisfare le esigenze dei gruppi in difficoltà, come le famiglie in ritardo con i pagamenti di affitti e bollette e le tredicesime dell’amicizia per gli anziani.

Abbiamo intensificato gli interventi a favore della salute aderendo al progetto «Torino cardio-protetta» con l’installazione di oltre centosessanta defibrillatori, stiamo ristrutturando l’ospedale Regina Margherita e dotando di attrezzature sofisticate l’Istituto di Candiolo e il Cto. Specchio dei tempi rimane sempre lo stesso: non ci sono costi di struttura e raccolta fondi, gli interventi sono immediati e i progetti sono eseguiti con la massima rapidità. La nostra sfida è essere all’altezza di chi ci ha preceduto, mantenendo al massimo livello la credibilità di «Specchio dei tempi».

Sono i risultati economici che parlano da soli. In questi sessant’anni la generosità dei lettori ha permesso di raccogliere circa 92 milioni di euro. Una stima ragionevole, e a mio parere prudenziale, a valore odierno, supera i centocinquanta milioni di euro. La generosità è un grande valore civile condiviso da tante persone perbene che nel rispetto delle regole aiutano in modo determinante la crescita civile del nostro paese. Come diceva Marco Aurelio: «Ho fatto qualcosa per il bene comune, a me stesso ha giovato».

Presidente della Fondazione La Stampa-Specchio dei tempi

65
progetti attivi
33mila
persone aiutate
16.191
donazioni Covid
10.517.323 €
fondi raccolti

Aiutaci ad aiutare

Il tuo aiuto è importante
Dal 1955 doniamo speranza a chi soffre con progetti immediati e concreti a Torino, in Italia e nel mondo: quando c'è una emergenza noi ci siamo sempre.
Dona con bonifico bancario