Specchio dei tempi Il campus biomedicale dei lettori
12 Luglio 2012

Il campus biomedicale dei lettori

ANGELO CONTI

La sottoscrizione fra i lettori de La Stampa in aiuto delle popolazioni colpite dal terremoto ha raggiunto ieri quota 809.252 euro. La Fondazione Specchio dei tempi, parallelamente alla raccolta, ha già avviato i programmi di intervento. Due gli obiettivi: a Sant’Agostino la realizzazione della scuola elementare San Carlo, ed a Mirandola, dove i lettori de La Stampa contribuiranno all’ambizioso progetto di creare un campus biomedicale, utile agli studenti delle scuole superiori ma anche alle tante aziende del settore che producono in questo comprensorio.
Il distretto biomedicale di Mirandola raggruppa infatti un vasto numero di imprese operanti nel settore dei dispositivi medici, ovvero di tutti quei prodotti utilizzati per applicazioni terapeutiche, spaziando dalla dialisi alla cardiochirurgia, alla rianimazione, all’anestesia. Primo polo europeo biomedicale come dimensioni, il distretto di Mirandola rappresenta certamente un’eccellenza nazionale.
E’ per questo motivo che è nata l’idea di un campus per i licei e gli istituti tecnici: una struttura didatticoscientifica multifunzione, dotata delle attrezzature necessarie all’esecuzione delle analisi di laboratorio per valutare i prodotti e gli ambienti di produzione, come richiesto dalle normative internazionali alle imprese biomedicali.
La Fondazione La Stampa-Specchio dei tempi sta raccogliendo fondi da destinare a questo ambizioso progetto così da sostenere, anche con i contributi che altri enti e organizzazioni dovranno esprimere, la realizzazione di uno dei motori della ripresa produttiva della zona.

Aiutaci ad aiutare

Il tuo aiuto è importante
Dal 1955 doniamo speranza a chi soffre con progetti immediati e concreti a Torino, in Italia e nel mondo: quando c'è una emergenza noi ci siamo sempre.
Dona con bonifico bancario