Specchio dei tempi [LaStampa] Insieme verso il traguardo delle duemila Tredicesime
29 Novembre 2019

[LaStampa] Insieme verso il traguardo delle duemila Tredicesime

Raggiunti finora 626.000 euro, dobbiamo arrivare al milione

 

Di Angelo Conti
Pubblicato su La Stampa il 29 novembre 2019

Comincia il mese più intenso per la sottoscrizione di Specchio dei tempi a favore delle Tredicesime dell’Amicizia. Da qui a Natale dobbiamo raggiungere quota 1 milione di euro, così da garantire la consegna di 2000 aiuti da 500 euro ad altrettanti anziani poveri e soli. L’impresa è possibile anche quest’anno, perché la raccolta è in linea con le passate edizioni, quando il target è stato sempre raggiunto. Attualmente sono stati infatti raccolti poco più di 626.000 euro. Ne restano 374.000 per i quali chiediamo la collaborazione di chi, tradizionalmente, ci è stato sempre vicino. Intanto lo spoglio delle richieste è stato completato e l’elenco finale, appunto di 2000 nomi, è pronto. Si tratterà soltanto di procedere alle consegne. Consegne peraltro già iniziate a Torino con le prime distribuzioni effettuate dai giornalisti de La Stampa. La scorsa settimana sono stati visitati molti singoli, con grande attenzione ai più anziani, mentre domani allo Specchio point di Via Santa Maria 6H verranno ricevuti un centinaio di anziani, convocati per la consegna del voucher che sarà poi possibile trasformare in contante in qualsiasi sportello di Intesa Sanpaolo.

Quest’anno il progetto delle Tredicesime si è ulteriormente allargato. Specchio dei tempi ha visitato le redazioni locali delle province piemontesi più quella di Savona per sostenere l’iniziativa. Dalle province sono così giunte sia richieste e sia donazioni. Una particolare attenzione è stata posta a Pinerolo dove, un anno fa, è stato aperto lo Specchio Point, proprio alle spalle del Duomo. Qui abbiamo ricevuto domande e giovedì 5 dicembre alle 15 effettueremo la distribuzione di 36 aiuti, in collaborazione con il Rotary Club e Acea. Il numero delle richieste che giungono dagli anziani resta sempre molto alto. Ogni domanda, che è corredata anche dall’Isee, viene attentamente verificato. Una parte dei beneficiati viene poi visitata dai giornalisti e dai volontari di Specchio che ne verificano “de visu” la situazione economica. La maggioranza delle richieste arriva comunque da associazioni qualificate (in primis la San Vincenzo), una garanzia di situazioni realmente difficili.


(Ludovico Einaudi durante il concerto di Natale 2017 per Specchio dei tempi a favore delle Tredicesime dell’amicizia)

Le Tredicesime dell’Amicizia rappresentano la più antica sottoscrizione annuale indetta a Torino: «Sappiamo di contare – ha spiegato Lodovico Passerin d’Entreves, presidente della Fondazione La Stampa – Specchio dei tempi – su un gran numero di sostenitori. Persone che considerano un versamento per gli anziani più poveri e più soli come una consolidata abitudine, sovente tramandata da padre in figlio. Negli anni abbiamo dovuto adeguare l’assegno di Natale all’inflazione ed anche alle mutate esigenze degli anziani. Ma lo slancio di chi dona non è mutato mai, è rimasto sempre lo stesso… ». E se si riuscisse a superare il milione di euro? «Il denaro eventualmente raccolto in più verrà impiegato allo Specchio Point di via Santa Maria per aiutare in modo più consistente le famiglie indigenti. Ne accogliamo 12 ogni giorno e, nei due anni di apertura, ne abbiamo aiutate quasi 3000.».

Quest’anno il concerto sarà con Ezio Bosso

COMPRA ORA

 

Aiutaci ad aiutare

Il tuo aiuto è importante
Dal 1955 doniamo speranza a chi soffre con progetti immediati e concreti a Torino, in Italia e nel mondo: quando c'è una emergenza noi ci siamo sempre.
Dona con bonifico bancario