Specchio dei tempi Partita la sottoscrizione per aiutare i bimbi di Haiti
15 Gennaio 2010

Partita la sottoscrizione per aiutare i bimbi di Haiti

Ha già raccolto 70mila euro, salpato il primo container

ANGELO CONTI

I lettori de La Stampa hanno avviato da soli la sottoscrizione per i bambini di Haiti. Alla notizia che la fondazione Specchio dei tempi era intervenuta, a meno di 20 ore dal sisma, per aiutare l’ospedale pediatrico Saint Camille dei padri camilliani, l’unico ad essere rimasto in piedi in tutta Haiti, è scattata – puntuale come sempre – la solidarietà. Decine e decine di offerte sono arrivate, già ieri mattina, sia attraverso il sito della fondazione con carte di credito e sia attraverso gli sportelli de La Stampa in via Roma 80 ed in via Marenco 32 a Torino. Fra i versamenti on-line anche alcuni provenienti dalla Spagna, dal Belgio e dall’Olanda. Ai 50 mila euro versati subito dalla fondazione se ne sono aggiunti altri 30 mila, mentre sono attivi tutte le altre più tradizionali modalità di versamento, dal bonifico bancario al conto corrente postale. I padri camilliani di Torino, cui sono stati trasferiti i fondi, stanno organizzando container con medicinali, riso, pasta, pannolini e generi di primissima necessità. Il primo dei container è già in navigazione ma potrà raggiungere l’ospedale non prima di una dozzina di giorni. Il secondo partirà entro cinque giorni. Si sta anche vagliando di utilizzare la disponibilità di aerei militari italiani che potrebbero decollare da Pisa nei prossimi giorni.
Intanto si stanno moltiplicando le iniziative di sostegno a Specchio dei tempi, che sta intervenendo ad Haiti soprattutto per aiutare le molte migliaia di bambini colpiti attraverso una costante e puntuale assistenza ai padri camilliani del Foyer Saint Camille. In futuro potranno essere poste in cantiere anche iniziative volte a recuperare rapidamente gli asili e gli edifici scolastici, molti dei quali risultano distrutti o seriamente danneggiati. L’emergenza sarà dunque rivolta all’ospedale pediatrico, la ricostruzione penserà (come è tradizione della nostra fondazione) alle scuole. Anche se molto, tutto, dipenderà delle somme che ci saranno messe a disposizione.
Intanto registriamo l’iniziativa dei Lion della zona nord di Torino che hanno già programmato, per venerdì 22, un intermeeting che attiverà una raccolta di fondi a favore dei bambini di Haiti che saranno versati alla Fondazione Specchio dei tempi. Fra le primissime associazione ad annunciare il loro sostegno anche FlyTorino, che raggruppa chi si batte per sviluppare i collegamenti dall’aeroporto di Caselle.
Alcuni commercianti hanno chiesto informazioni per organizzare alcune “giornate di vendita” nelle quali l’incasso, o parte dell’incasso, verrà devoluto alla nostra fondazione. Di questi appuntamenti daremo conto nei prossimi giorni.

La testimonianza di Padre Mazzella: “Operiamo senza anestetici”
Come versare
Si può versare presso gli sportelli La Stampa di via Roma 80 e di via Marenco 32 a Torino, nonchè presso tutte le redazioni locali. Tramite bonifico sul conto corrente bancario intestato a: Fondazione La Stampa – Specchio dei tempi; Iban: IT10 V030 6901 0001 0000 0120 118. Tramite conto corrente postale numero 7104 indicando il mittente e scrivendo la dicitura. On line, utilizzando una carta di credito, sul sito www.specchiodeitempi.org. Su questo sito viene inoltre pubblicato l’elenco completo delle offerte.

65
progetti attivi
33mila
persone aiutate
16.191
donazioni Covid
10.517.323 €
fondi raccolti

Aiutaci ad aiutare

Il tuo aiuto è importante
Dal 1955 doniamo speranza a chi soffre con progetti immediati e concreti a Torino, in Italia e nel mondo: quando c'è una emergenza noi ci siamo sempre.
Dona con bonifico bancario