30 marzo 2020

Specchio verso le 10 mila donazioni: arriva una tac dall’Olanda

 

Di Angelo Conti
Pubblicato su La Stampa il 30 marzo 2020

Comincia una settimana impegnativa per Specchio dei tempi. Già oggi procederemo alla consegna di un monitor Hemosphere alla Rianimazione dell’Ospedale di Rivoli, ma il momento più importante sarà l’arrivo dall’Olanda e la contestuale donazione della nuova Tac all’Ospedale Martini, una apparecchiatura in grado di cambiare l’approccio terapeutico ai malati di Coronavirus, ma anche capace in futuro di dare una marcia in più a tutto l’ospedale. Sempre in giornata, oggi sono in programma consegne di dispositivi di protezione al Mauriziano, all’ASl “Città di Torino”, alla Croce Verde di Rivoli, alla Croce Verde di Villastellone e ad alcuni enti minori.  In settimana partirà anche un nuovo programma di sostegno della didattica a distanza in alcune scuole torinesi.

Intanto ci stiamo avvicinando alle 10.000 donazioni a Specchio dei tempi, questa mattina erano 9.878 per complessivi 7.684.039 euro.

COME DONARE

Chi vuole essere con Specchio dei tempi potrà farlo con donazioni online, quindi in totale sicurezza, con causale «Emergenza Coronavirus», Fondo 112Le donazioni sono possibili con carta di credito qui, con un bonifico sul conto intestato a Specchio dei tempi, via Lugaro 15, 10126 Torino, IBAN: IT67 L0306909 6061 0000 0117 200, Banca Intesasanpaolo oppure sul conto corrente postale 1035683943, intestato a Specchio dei tempi. E’ anche possibile usare l’applicazione Satispay (qui non occorre causale, ogni aiuto è automaticamente destinato alla lotta al virus). E’ infine possibile donare anche sulla piattaforma “Rete del dono”. Qui sul sito (e sulle pagine Facebook, Instagram e Twitter) vengono più volte al giorno pubblicati aggiornamenti sull’andamento della sottoscrizione e sulle attività della fondazione a contrasto del Covid-19.
Infospecchiodeitempionlus@lastampa.it; 011.6568376.

DONA ORA

Condividi con i tuoi amici

Commenta con il profilo Facebook

Commenti

VAI ALLA CAMPAGNA DONA ORA