24 marzo 2020

Superati i 7 milioni di euro: ecco cosa sta facendo Specchio

 

Di Angelo Conti

La sottoscrizione di Specchio dei tempi ha superato stamattina i 7 milioni di euro. Per la precisione: 7.163.877 euro da 8054 donazioni, che continuano a trasformarsi in aiuti immediati. Mascherine chirurgiche, camici, calzari, visori, saturimetri, materiali di consumo. La richiesta è assordante: non c’è ospedale torinese che non ci abbia chiesto aiuto, negli ultimi tre giorni. Specchio dei tempi, da quasi due settimane, è alla ricerca: aziende produttrici, grossisti, farmacie, importatori, in Italia, in Cina e nell’est europeo. Stiamo battendo ogni strada possibile individuando anche opportunità, quando i quantitativi da trattare sono superiori alle nostre forze, che segnaliamo all’Unità di Crisi della Regione. Dalla Cina siamo riusciti a importare qualche migliaio di mascherine, che ieri abbiamo distribuito alle Molinette, alla Croce Verde (che rischiava di fermare le ambulanze per mancanza di presidi di sicurezza), al Sant’Anna (che stava per bloccare anche la già ridotta attività operatoria sulle donna malate di tumore). Ieri abbiamo reperito anche camici, calzari, tute. Tutti subito distribuiti. Persino duecento auricolari, che ci hanno donato Celly e Nital-Nikon, destinati al Mauriziano: sono destinati a quei pazienti che, sotto il casco respiratore, non possono portare all’orecchio il cellulare e non potrebbero quindi comunicare con i parenti. L’auricolare consente così contatti preziosi. Oggi riforniremo mezza dozzina di altri ospedali, con materiali di consumo, e ve ne daremo conto domani.

Sempre ieri è stato donato alla Rianimazione 1 delle Molinette il primo monitor parametrico, a cui ne seguiranno altri cinque nei prossimi giorni. Altre apparecchiature sono state ordinate in queste ultime ore, altre sono in arrivo a breve. Parecchie destinate anche ad ospedali delle altre province piemontesi. Per Cuneo, ad esempio, abbiamo ordinato un ecografo.

Nel sociale stiamo incrementando le consegne delle spese donate da Specchio agli anziani. Da domani saranno 360 al giorno. Grazie, per la complessa logistica, a Crescere 1979, Terza Settimana, Coop, Pam Jolly Scaranari, Supermercati Borello e Defendini. A chi ha cani e gatti verrà consegnata anche una fornitura di cibo per animali. Tutte le info sul servizio, qui.

COME DONARE
Chi vuole essere con Specchio dei tempi potrà farlo con donazioni online, quindi in totale sicurezza, con causale «Emergenza Coronavirus», Fondo 112Le donazioni sono possibili con carta di credito qui, con un bonifico sul conto intestato a Specchio dei tempi, via Lugaro 15, 10126 Torino, IBAN: IT67 L0306909 6061 0000 0117 200, Banca Intesasanpaolo oppure sul conto corrente postale 1035683943, intestato a Specchio dei tempi. E’ anche possibile usare l’applicazione Satispay (qui non occorre causale, ogni aiuto è automaticamente destinato alla lotta al virus). E’ infine possibile donare anche sulla piattaforma “Rete del dono”. Qui sul sito (e sulle pagine Facebook, Instagram e Twitter) vengono più volte al giorno pubblicati aggiornamenti sull’andamento della sottoscrizione e sulle attività della fondazione a contrasto del Covid-19.
Condividi con i tuoi amici

Commenta con il profilo Facebook

Commenti

VAI ALLA CAMPAGNA DONA ORA