Specchio dei tempi Banca d'Asti e Specchio dei tempi donano 12 tonnellate di...
24 Maggio 2020

Banca d'Asti e Specchio dei tempi donano 12 tonnellate di spesa

Di Angelo Conti
Pubblicato su La Stampa il 23 maggio 2020

«Buongiorno, la Banca d’Asti e Specchio dei tempi hanno pensato a lei». E’ cominciata ieri la distribuzione di 500 spese ad altrettante famiglie astigiane in difficoltà. In tutto verranno donate quasi 12 tonnellate di alimenti. L’iniziativa, finanziata dal Gruppo Cassa di Risparmio di Asti (con risorse messe a disposizione anche dai dipendenti), viene realizzata con il supporto logistico di Specchio dei tempi che ha così esteso anche a tutte le province piemontesi una iniziativa attuata a Torino nelle settimane della pandemia, dove le spese distribuite sono state circa 7000. L’iniziativa della banca astigiana vedrà invece la donazione di oltre 5000 spese in tutti i capoluoghi piemontesi, in Lombardia, in Liguria e nel Veneto.

RICHIEDI UNA SPESA

La logistica è stata messa a punto da Specchio dei tempi insieme alla Cooperativa Crescere 1979, abituale partner della fondazione torinese. Le spese distribuite ad Asti sono state acquistate dai supermercati Borello di Villanova e la consegna è stata realizzata dal Gruppo Defendini. La spesa è di circa 23 chili, valore 60 euro, è stata concordata da Specchio dei tempi con i supermercati. «Alimenti adatti sia alle famiglie con bambini e sia agli anziani – spiega Paola Farnia dell Cooperativa Crescere 1979 – ogni nostra donazione comprende cinque chili di pasta, tre litri di latte, olio extra vergine, olio di semi, salsa di pomodoro, riso, tonno, biscotti, cioccolata, legumi, pane in cassetta, zucchero, patate, carote, mele e cipolle». La distribuzione, iniziata ieri, si svilupperà nell’Astigiano nell’arco di qualche settimana, anche in considerazione del fatto che la mole di spese da consegnare tocca le 12 tonnellate. Contestualmente sono in avvio distribuzioni in altre 16 cittadine: oltre 5000 donazioni per oltre 125 tonnellate di alimenti.

COME AIUTARE SPECCHIO E DONARE UNA SPESA
In due mesi di lavoro senza sosta, lo staff di Specchio ha distribuito 1 milione di dispositivi di protezione individuali ai sanitari che lottano contro il Coronavirus: mascherine, camici, cuffie, guanti, calzari, occhiali. Le forniture sono arrivate in 125 strutture, tra ospedali, pubbliche assistenze, case di riposo, associazioni di volontariato, medici di famiglia, vigili del fuoco volontari. Specchio ha inoltre donato 150, fra macchinari, apparecchiature, letti ed arredi, alle rianimazioni ed ai pronto soccorso di 19 ospedali in tutta la Regione. Chi vuole sostenere la fondazione de “La Stampa” può farlo con donazioni online, quindi in totale sicurezza, con  causale «Emergenza Coronavirus», Fondo 112.  Le donazioni sono possibili con carta di credito qui, con un  bonifico sul conto intestato a Specchio dei tempi, via Lugaro 15, 10126 Torino, IBAN: IT67 L0306909 6061 0000 0117 200, Banca Intesasanpaolo oppure sul conto corrente postale 1035683943, intestato a Specchio dei tempi. E’ anche possibile usare  Satispay (qui non occorre causale, ogni aiuto è automaticamente destinato alla lotta al virus). E’ infine possibile donare anche sulla piattaforma “ Rete del dono”.  Qui sul sito (e sulle pagine Facebook, Instagram e Twitter) vengono più volte al giorno pubblicati aggiornamenti sull’andamento della sottoscrizione e sulle attività della fondazione a contrasto del Covid-19.

DONA ORA

65
progetti attivi
33mila
persone aiutate
16.191
donazioni Covid
10.517.323 €
fondi raccolti

Aiutaci ad aiutare

Il tuo aiuto è importante
Dal 1955 doniamo speranza a chi soffre con progetti immediati e concreti a Torino, in Italia e nel mondo: quando c'è una emergenza noi ci siamo sempre.
Dona con bonifico bancario