Specchio dei tempi Bando imprese Torino, scelti i vincitori: da domani via ai...
31 Maggio 2020

Bando imprese Torino, scelti i vincitori: da domani via ai bonifici

Di Angelo Conti
Pubblicato su La Stampa il 31 maggio 2020
Una mano tesa a 220 piccole imprese di Torino e provincia. Il bando “Un respiro per Torino”, promosso e finanziato dalla Fondazione Specchio dei tempi con un contributo di Reale Group, è arrivato ieri all’assegnazione: i 220 vincitori hanno ricevuto una mail in cui gli si annuncia l’imminente invio di un bonifico di 5000 euro ciascuno. Denaro (in tutto 1,1 milioni di euro) che verrà già accreditato ai vincitori a partire da domani, compatibilmente con le tempistiche bancarie. Purtroppo le domande pervenute sono state 2875, di cui 2668 valide dopo il vaglio dei requisiti. E quindi circa 2450 piccole imprese sono rimaste fuori dai contributi.  A loro stiamo comunque inviando una lettera di conforto e sostegno. Fiduciosi che tanti altri enti, oltre ai contributi statali, possano in qualche modo affiancarsi a Specchio dei tempi ed a Reale Group in questa iniziativa solidale.
Nel dettaglio i vincitori sono stati equamente divisi fra Torino e provincia: 110 e 110. Anche la suddivisione per genere è stata equa: 108 attività risultato intestate a uomini e 103 a donne, oltre a 9 società. Molto ampia la tipologia delle attività: commercianti al dettaglio, parrucchieri, estetiste, edicolanti, gestori di bar, calzolai, sarti e camiciai, tappezzieri, restauratori, fotografi, taxisti, gestori di baby parking e ludoteche, lattai, elettrauto, maniscalchi, pizzaioli, gelatai, decoratori, falegnami, tipografi e rilegatori, orologiai, tabaccai, gestori di lavanderie e stirerie, maestri di sci, materassai, manutentori giardini, ciclisti e pasticcieri.
Il successo dell’iniziativa torinese è stato un volano per una iniziativa analoga che Specchio dei tempi sta sviluppando anche a Cuneo e provincia dove, insieme a banche ed enti locali, è stato avviato analogo bando che ha una disponibilità di circa 320.000 euro e che premierà, qui con 3000 euro ciascuno, almeno 106 piccoli imprenditori della Granda.

COME AIUTARE SPECCHIO
In oltre due mesi di lavoro senza sosta, lo staff di Specchio ha distribuito 1 milione di dispositivi di protezione individuali ai sanitari che lottano contro il Coronavirus: mascherine, camici, cuffie, guanti, calzari, occhiali. Le forniture sono arrivate in 125 strutture, tra ospedali, pubbliche assistenze, case di riposo, associazioni di volontariato, medici di famiglia, vigili del fuoco volontari. Specchio ha inoltre donato 150, fra macchinari, apparecchiature, letti ed arredi, alle rianimazioni ed ai pronto soccorso di 19 ospedali in tutta la Regione. Chi vuole sostenere la fondazione de “La Stampa” può farlo con donazioni online, quindi in totale sicurezza, con  causale «Emergenza Coronavirus», Fondo 112.  Le donazioni sono possibili con carta di credito qui, con un  bonifico sul conto intestato a Specchio dei tempi, via Lugaro 15, 10126 Torino, IBAN: IT67 L0306909 6061 0000 0117 200, Banca Intesasanpaolo oppure sul conto corrente postale 1035683943, intestato a Specchio dei tempi. E’ anche possibile usare  Satispay (qui non occorre causale, ogni aiuto è automaticamente destinato alla lotta al virus). E’ infine possibile donare anche sulla piattaforma “ Rete del dono”.  Qui sul sito (e sulle pagine Facebook, Instagram e Twitter) vengono più volte al giorno pubblicati aggiornamenti sull’andamento della sottoscrizione e sulle attività della fondazione a contrasto del Covid-19.

DONA ORA

65
progetti attivi
33mila
persone aiutate
16.191
donazioni Covid
10.517.323 €
fondi raccolti

Aiutaci ad aiutare

Il tuo aiuto è importante
Dal 1955 doniamo speranza a chi soffre con progetti immediati e concreti a Torino, in Italia e nel mondo: quando c'è una emergenza noi ci siamo sempre.
Dona con bonifico bancario