Specchio dei tempi Bando “Un respiro per Torino”, ecco le piccole imprese salvate...
15 Giugno 2020

Bando “Un respiro per Torino”, ecco le piccole imprese salvate da Specchio

Di Angelo Conti
Pubblicato su La Stampa il 15 maggio 2020

In questi giorni, espletate le formalità bancarie e fiscali, i 220 vincitori del bando Specchio dei tempi – Reale Group stanno ricevendo i contributi da 5 mila euro ciascuno. Già 179 di loro hanno il denaro sul conto corrente, gli altri 41 riceveranno la donazione entro una settimana. Ognuno di questi piccoli commercianti, artigiani e imprenditori ha una storia di lavoro e di sacrifici che il lockdown minacciava di distruggere. Ne abbiamo raccontata qualcuna per sottolineare quanto questa iniziativa sia stata importante per la ripresa di Torino e della provincia. Il bando, promosso e finanziato dalla Fondazione La Stampa – Specchio dei tempi (un milione) con un contributo di Reale Group (100 mila euro) aveva avuto uno straordinario successo con 2.875 domande è pervenute, di cui 2.668 valide.

I vincitori sono stati equamente divisi fra Torino e provincia: 110 e 110, 108 attività risultato intestate a uomini e 103 a donne, oltre a 9 società. Molto ampia la tipologia delle attività: commercianti al dettaglio, parrucchieri, tassisti, pizzaioli, lattai, edicolanti, gestori di bar, calzolai, sarti e camiciai, tappezzieri, restauratori, fotografi, estetiste, gestori di baby parking e ludoteche, elettrauto, maniscalchi, gelatai, decoratori, falegnami, tipografi e rilegatori, orologiai, tabaccai, gestori di lavanderie e stirerie, maestri di sci, materassai, manutentori giardini, cicloriparatori e pasticcieri.

Il successo dell’iniziativa torinese è stato un volano per un analogo progetto che Specchio dei tempi sta sviluppando anche a Cuneo e provincia dove, insieme a banche ed enti locali, è stato avviato un nuovo bando che ha una disponibilità di circa 315 mila euro e che premierà, con 3 mila euro ciascuno, almeno 105 piccoli imprenditori della Granda.

LEGGI LA STORIA DELLA LAVANDAIA

COME SOSTENERE I PROGETTI DI SPECCHIO CONTRO IL VIRUS
Dal 9 marzo Specchio ha raccolto oltre 10 milioni di euro, con quasi 16 mila donazioni da tutto il mondo. Risorse che ogni giorno si trasformano in aiuti concreti e immediati: 1,1 milioni di dispositivi di protezione per gli operatori sanitari; 146 macchinari e attrezzature mediche donati agli ospedali piemontesi; tablet, kit igienizzanti e piattaforme di didattica online per le scuole; centinaia di sussidi alle piccole imprese torinesi e cuneesi. E migliaia di spese per gli anziani e le famiglie difficoltà, distribuite prima a Torino e ora in tutta Italia. Chi vuole sostenere la fondazione de “La Stampa” nella lotta contro il Covid-19, può farlo con  causale «Emergenza Coronavirus», Fondo 112.
▪️ 
Con carta di credito o prepagata qui sul nostro sito
▪️ Con un bonifico sul conto intestato a Specchio dei tempi, via Lugaro 15, 10126 Torino, IBAN: IT67 L0306909 6061 0000 0117 200, Banca Intesasanpaolo
▪️ Con un bonifico sul conto corrente postale 1035683943, intestato a Specchio dei tempi
▪️ Con Satispay (qui non occorre causale, ogni aiuto è automaticamente destinato alla lotta al virus)
▪️ Sulla piattaforma “ Rete del dono

DONA ORA

Aiutaci ad aiutare

Il tuo aiuto è importante
Dal 1955 doniamo speranza a chi soffre con progetti immediati e concreti a Torino, in Italia e nel mondo: quando c'è una emergenza noi ci siamo sempre.
Dona con bonifico bancario