Specchio dei tempi Un defibrillatore al Valentino per proteggere i runner
24 Gennaio 2021

Un defibrillatore al Valentino per proteggere i runner

di Angelo Conti

Dopo la morte di un runner per arresto cardiaco, due settimane fa, ci sono arrivate tante richieste per avere un defibrillatore installato nel parco del Valentino. A dire il vero, Specchio dei tempi e l’Associazione Lorenzo Greco da due anni cercavano di collocarne uno in quell’area, sempre bloccati dalla burocrazia (prevalentemente comunale ma non solo). Ora ci siamo rivolti al Circolo Canottieri Cerea, e stamattina, domenica 24 gennaio, lo abbiamo installato e inaugurato. Si trova in una teca riscaldata, all’altezza del Circolo.

L’operazione, resa possibile dalla disponibilità del presidente del Cerea, Baruffaldi, ed anche da un gruppo di runners che tre anni fa avevano promosso una sottoscrizione, ha avuto una svolta dopo il malore che ha tolto la vita, due settimane fa, ad un podista proprio al Valentino. Grazie a Marcello Segre dell’Associazione Lorenzo Greco, “motore” di tutto, e ad Irina Chistol, che ci è stata vicina nella fase organizzativa.

Il nostro defibrillatore adesso sarà sempre disponibile per tutti: proteggerà i podisti e le migliaia di persone che ogni giorno frequentano il parco più importante della città. Senza altre perdite di tempo. Come piace fare a noi…

Aiutaci ad aiutare

Piemonte
Piemonte cardioprotetto
Defibrillatori e test cardiologici per proteggere la città