7 luglio 2020

Mattia, l’imprenditore di Magliano Alpi premiato da Specchio: “Ora posso sognare una famiglia”

 

Di Barbara Morra
Pubblicato su La Stampa il 5 luglio 2020

Mattia Bottero, di Magliano Alpi, è uno dei 111 vincitori del bando «La Granda che riparte» promosso dalla Fondazione La Stampa-Specchio dei tempi. Come gli altri piccoli imprenditori cuneesi, ha ricevuto tremila euro per far ripartire la sua attività dopo la chiusura a causa dell’emergenza sanitaria.

Ha 29 anni e guida una piccola impresa di forniture di materiale ai centri estetici per la nail art, ovvero la ricostruzione «creativa» delle unghie, oltre a cosmetici e macchinari elettromedicali. «Come formazione sono geometra – racconta -: ho lavorato un paio d’anni per una ditta di trasporti e pompaggio del calcestruzzo, ma mi sono licenziato perché ho capito che non faceva per me. Con la mia compagna, Giorgia, ci siamo detti che, oggi come oggi, essere in proprio o lavorare per qualcuno non cambia molto, con il vantaggio che nel primo caso puoi scegliere e decidere. Ci siamo informati su quali fossero i settori economici più richiesti scoprendo che si trattava della ristorazione e della cura della persona: abbiamo optato per quest’ultima. Giorgia ha aperto un centro estetico a Mondovì».

I 111 VINCITORI DEL BANDO CUNEO

Dopo la chiusura per l’emergenza sanitaria era arrivata la preoccupazione sulla ripartenza: «Pensavamo di riprendere per un venti per cento, invece è stato circa al sessanta. Ne siamo contenti anche perché la nostra è l’età in cui si pensa a sposarsi e fare famiglia». «Questi 3000 euro da Specchio dei tempi sono un grande aiuto – conclude -: permettono di coprire tre mesi di chiusura».

COME SOSTENERE I PROGETTI DI SPECCHIO CONTRO IL VIRUS
Dal 9 marzo Specchio ha raccolto oltre 10 milioni di euro, con quasi 16 mila donazioni da tutto il mondo. Risorse che ogni giorno si trasformano in aiuti concreti e immediati: 1,1 milioni di dispositivi di protezione per gli operatori sanitari; 146 macchinari e attrezzature mediche donati agli ospedali piemontesi; tablet, kit igienizzanti e piattaforme di didattica online per le scuole; centinaia di sussidi alle piccole imprese torinesi e cuneesi. E migliaia di spese per gli anziani e le famiglie difficoltà, distribuite prima a Torino e ora in tutta Italia. Chi vuole sostenere la fondazione de “La Stampa” nella lotta contro il Covid-19, può farlo con  causale «Emergenza Coronavirus», Fondo 112.
▪️ 
Con carta di credito o prepagata qui sul nostro sito
▪️ Con un bonifico sul conto intestato a Specchio dei tempi, via Lugaro 15, 10126 Torino, IBAN: IT67 L0306909 6061 0000 0117 200, Banca Intesasanpaolo
▪️ Con un bonifico sul conto corrente postale 1035683943, intestato a Specchio dei tempi
▪️ Con Satispay (qui non occorre causale, ogni aiuto è automaticamente destinato alla lotta al virus)
▪️ Sulla piattaforma “ Rete del dono

DONA ORA

Condividi con i tuoi amici

Commenta con il profilo Facebook

Commenti

VAI ALLA CAMPAGNA DONA ORA