Mondo

Mondo

Per l'ospedale pediatrico in Somalia

Cosa facciamo Mondo Per l'ospedale pediatrico in Somalia

Un ospedale per salvare la vita a centinaia di neonati

Specchio dei tempi ed il Somaliland hanno un forte legame. Nel 2011 un gruppo di medici e professionisti torinesi, che avevano conosciuto in vita Mohamed Aden Sheik, medico somalo e primo consigliere comunale di colore a Torino, convocarono una conferenza stampa per denunciare lo stato precario d...

Specchio dei tempi ed il Somaliland hanno un forte legame. Nel 2011 un gruppo di medici e professionisti torinesi, che avevano conosciuto in vita Mohamed Aden Sheik, medico somalo e primo consigliere comunale di colore a Torino, convocarono una conferenza stampa per denunciare lo stato precario di Hargeisa, la capitale del Somaliland, colpita da una gravissima siccità. Proprio in quei giorni Specchio dei tempi aveva lanciato una sottoscrizione per la carestia in Corno d’Africa. Il giornalista presente a quella conferenza stampa, che è poi chi firma questo articolo, tornò in redazione con quell’idea in testa. Ne parlò a Marco Marello, allora segretario generale di Specchio dei tempi e il giorno dopo La Stampa titolò “Faremo noi l’ospedale pediatrico di Hargeisa”. Fu creata una associazione la MAS CTH che raccolse la donazione di Specchio e qualche altra donazione minore e passò subito alla progettazione. Meno di un anno dopo il cantiere era attivo e nel 2013 l’ospedale potè aprire i battenti, con 50 posti letto.

Quell’ospedale c’è ancora e continua ad essere nel cuore di Specchio dei tempi. Dopo averlo gestito, con alcuni contributi esterni, per i primi tre anni, l’ospedale fu passato al Ministero della Salute del Somaliland, che però dopo pochi mesi incontrò le prime difficoltà. Specchio è così tornato ad Hargeisa dal 2018 con un programma di teaching verso medici ed infermieri. Nel luglio 2022 è poi partito l’attuale programma triennale, realizzato sul campo dalla torinese MedAcross,  che prevede il soccorso sanitario nei campi profughi intorno ad Hargeisa, l’ammodernamento della Neonatologia e il sostegno al pronto soccorso (50 passaggi al giorno)  con il pagamento dello stipendio a medici ed infermieri.

Il progetto, che si concluderà con questa forma nel luglio 2025, verrà poi continuato con l’interessamento di altri reparti e particolare attenzione alla chirurgia. MedAcross, che si occupa di tutte la logistica, è presieduta da Daniele Regge, ex primario di radiologia a Candiolo, ed ha come vicepresidente Gabriella Buono, primario della cardiorianimazione al Mauriziano.

 

Angelo Conti

14 Febbraio 2024
Hargeisa, Specchio tifa per Fatima nel nuovo reparto del nostro ospedale
Angelo Conti Tre giorni fa abbiamo installato nuove apparecchiature nella neonatologia dell'ospedale pediatrico di Hargeisa (costruito da Specchio dei tempi…
Leggi l'articolo
Mostra di più Chiudi
La tua donazione
Per l'ospedale pediatrico in Somalia
50 €
100 €
200 €
Chi sei
Privato
Azienda
Ente
Dati anagrafici
Se inserisci i tuoi dati, la tua donazione sarà fiscalmente rilevante
Inserisci una mail valida, ti invieremo lì la ricevuta.
La tua dedica
Abbiamo una tradizione: pubblichiamo le donazioni che riceviamo e le dediche dei nostri donatori.
Le trovi tutte nella sezione Le vostre offerte. Come vuoi vedere la tua?
Attenzione: rileggi bene la tua dedica! Non sarà possibile modificarla.
Modalità di pagamento
PayPal  
Carta di creditoCarta di credito
SatispaySatispay
Pagamenti sicuri con paypal e nexi

Photo gallery

News correlate

14/02/2024
Hargeisa, Specchio tifa per Fatima nel nuovo reparto del nostro ospedale
Leggi l'articolo
12/02/2024
Hargheisa, Suha ha 4 mesi e un grave glaucoma: solo un intervento può salvarlo dalla cecità
Leggi l'articolo
27/11/2023
Ospedale di Specchio in Somaliland, donate attrezzature alla neonatologia
Leggi l'articolo
14/11/2023
Crisi umanitaria in Somaliland siccità, dengue e la corsa per la sopravvivenza: cosa stiamo facendo
Leggi l'articolo

Altri progetti dell'area "Mondo"

Aiutaci ad aiutare

Mondo
Mondo
Cliniche mobili in Birmania
Cliniche mobili per curare i villaggi più poveri
Dona oradona-ora
Mondo
Benin
Bimbe del Benin
Un luogo sicuro per salvarle dall’estrema povertà
Dona oradona-ora
Mondo
Ruanda
Per i bimbi del Ruanda
Regala un anno di scuola a uno studente
Dona oradona-ora
Mondo
Sri Lanka
Per le bambine dello Sri...
Il nostro impegno quotidiano contro la violenza sulle donne
Dona oradona-ora