Specchio dei tempi Una Tac di Specchio all'Amedeo di Savoia
21 Marzo 2020

Una Tac di Specchio all'Amedeo di Savoia

Di Angelo Conti
In prima linea la lotta si fa drammatica. E Specchio dei tempi c’è. Ieri abbiamo accolto l’accorata richiesta del professor Giovanni Di Perri, il primario dell’Amedeo di Savoia che sta cercando di tamponare da molti giorni una situazione insostenibile. “Ci serve una tac. E’ l’unico apparecchio che ci consente con certezza di valutare le condizioni di un paziente covid. Sia nella fase acuta e sia in quella della guarigione. La tac può anche dirci, con largo anticipo sulle risorse attuali, se un paziente può continuare il decorso a casa o se dobbiamo tenerlo qui. Con evidente vantaggi sulla disponibilità dei letti, di cui abbiamo estremo bisogno”. Specchio dei tempi ha trovato la tac. In Polonia. E l’ha affittata per tre mesi. E’ montata su un tir, che fa anche da ambulatorio. Potrebbe essere operativa già nei primi giorni della prossima settimana, se il viaggio e le frontiere da superare non rappresenteranno un ostacolo. Il team dei radiologi del Maria Vittoria, guidato dal professor Giacomo Paolo Vaudano, gestirà l’apparecchiatura. Il commissario dell’Asl Città di Torino, dottor Carlo Picco, ha voluto ringraziare tutti i nostri donors: “Sappiate che quanto state facendo è semplicemente impressionante. Un aiuto continuo e prezioso in questa nostra battaglia…”.[wds id=”133″]

 

Intanto, anche ieri, consegne di altre apparecchiature e materiali di consumo. Due sofisticate apparecchi radiologici portatili per RX torace sono state donate al Giovanni Bosco ed al Martini. E sempre in mattinata abbiamo consegnato attrezzature ed arredi per la Rianimazione alle Molinette. Ed è continuata anche la distribuzione di materiali di consumo, ieri non tanti, ma siamo in attesa di importanti arrivi la prossima settimana.
Mentre continua la consegna gratuita a domicilio delle borse spesa a 1310 anziani delle Tredicesime dell’Amicizia, abbiamo definito anche le consegne agli over 80 che partiranno martedì mattina. Sempre nella prossima settimana procederemo anche alla consegna gratuita delle borse con cibo per animali offerte dalla Morando (per prenotazioni 348 9338812).
Intanto la raccolta è salita a 6.864.745 euro grazie a 7.094 donazioni.

COME DONARE
Chi vuole essere con Specchio dei tempi potrà farlo con donazioni online, quindi in totale sicurezza, con causale «Emergenza Coronavirus», Fondo 112Le donazioni sono possibili con carta di credito qui, con un bonifico sul conto intestato a Specchio dei tempi, via Lugaro 15, 10126 Torino, IBAN: IT67 L0306909 6061 0000 0117 200, Banca Intesasanpaolo oppure sul conto corrente postale 1035683943, intestato a Specchio dei tempi. E’ anche possibile usare l’applicazione Satispay (qui non occorre causale, ogni aiuto è automaticamente destinato alla lotta al virus). E’ infine possibile donare anche sulla piattaforma “Rete del dono”. Qui sul sito (e sulle pagine Facebook, Instagram e Twitter) vengono più volte al giorno pubblicati aggiornamenti sull’andamento della sottoscrizione e sulle attività della fondazione a contrasto del Covid-19.
65
progetti attivi
33mila
persone aiutate
16.191
donazioni Covid
10.517.323 €
fondi raccolti

Aiutaci ad aiutare

Il tuo aiuto è importante
Dal 1955 doniamo speranza a chi soffre con progetti immediati e concreti a Torino, in Italia e nel mondo: quando c'è una emergenza noi ci siamo sempre.
Dona con bonifico bancario