Specchio dei tempi Sopravvivere alle bollette: l’esperto sabato al Borgogna di Vercelli
30 Novembre 2022

Sopravvivere alle bollette: l’esperto sabato al Borgogna di Vercelli

R. Mag.
La Stampa, 30/11/2022

Si avvicina l’appuntamento di sabato 3 dicembre con «Sopravvivere alle nuove bollette», l’incontro organizzato da Fondazione La Stampa – Specchio dei Tempi al Museo Borgogna di Vercelli, per dare consigli alle famiglie su come affrontare questo periodo di forti rincari dei costi di acqua, luce e gas. E per far diventare i vercellesi consumatori più consapevoli. Dalle 11 alle 13 a parlare direttamente ai cittadini, in questo incontro a ingresso gratuito (ma con prenotazione consigliata), è Antonio Cajelli, educatore finanziario che lavora da diversi anni con la Fondazione.

Partito da Torino a settembre con un tutto esaurito, il tour di «Sopravvivere alle nuove bollette» ha toccato diverse province piemontesi; frutto dell’esperienza ultradecennale in tema di educazione economica e finanziaria maturata dalla Fondazione Specchio dei tempi, questi incontri hanno l’obiettivo di trasmettere alle persone soluzioni semplici, autentiche e credibili. La logica dell’incontro non è ascoltare un esperto, ma leggere insieme le fonti di ciò di cui si parla, anche nell’ottica di orientare ogni cittadino alla ricerca di informazioni certe sui portali web dello Stato.

Tanti gli argomenti affrontati durante la mattinata: dai consumi domestici e le bollette, all’utilizzo di internet per cercare di risparmiare; guidato dall’esperto, il pubblico scoprirà come intaccare alcune credenze che si sono costruite nel corso degli anni per letture parziali, imprecise o interessate. Fondamentale sarà poi l’approfondimento sui contratti: come riconoscere gli elementi essenziali nei documenti forniti, il diritto alla trasparenza, la richiesta di visionarli prima della firma, un gesto che consente all’intestatario di fare scelte corrette per prevenire criticità future.

La prenotazione su www.specchiodeitempi.org/bollette

Aiutaci ad aiutare

Piemonte
Tredicesime dell'Amicizia
Ogni Natale il nostro abbraccio agli anziani più poveri