Corsi gratuiti per over60, 143 iscritti nelle prime ore

Telefoni caldi a Specchio dei tempi. I corsi gratuiti di smartphone, informatica e fotografia digitale che la nostra fondazione offre agli anziani torinesi, hanno avuto il solito incredibile successo: 143 iscrizioni nelle prime 24 ore. Sono ancora disponibili comunque alcuni posti ed è ancora possibile iscriversi telefonando allo 011.6568376 o scrivendo a specchio.smartphone@gmail.com

Tutti i dettagli qui.

Smartphone, computer, fotografia: aperte iscrizioni ai corsi gratuiti over 60

Articolo di Angelo Conti

Anche quest’autunno tornano i corsi di Specchio dei tempi pensati per gli over 60. E la proposta si ampia: oltre a quelli di smartphone (due livelli: base e avanzato), di informatica (tre diversi livelli: base, intermedio e avanzato) aggiungeremo un corso di fotografia digitale.

I corsi di smartphone e informatica verranno condotti da Valeria Marchiandi di Circolo Informatico e quello di fotografia dal fotoreporter Simone Migliaro, uno “specialista” di grandi reportage in paesi lontani. La durata sarà di 4 lezioni (per complessive 8 ore per i corsi smartphone), 8 lezioni (per 16 ore) per quelli di informatica, 6 lezioni (12 ore, una uscita esterna compresa) per quello di fotografia digitale.

Le date e le sedi di singoli corsi verranno comunicati in un secondo tempo. Intanto è però possibile effettuare l’iscrizione (che è completamente gratuita) al numero 011.6568037 (orario ufficio) oppure all’indirizzo mail specchio.smartphone@gmail.com indicando nome, cognome, numero telefonico, data di nascita e indirizzo.

Partiti oggi i corsi di smartphone per gli over 60

Articolo di Angelo Conti

Sono partiti oggi alle 15,30 i corsi del progetto “L’informatica non ha età” che prevede corsi gratuiti di smartphone e pc offerti gratuitamente da Specchio dei tempi agli over 60 torinesi. Gli iscritti di questa tornata sono 207. 
Oggi i primi 10 allievi sono stati avviati dalla docente Valeria e dagli studenti dell’Alternanza del Galfer alla conoscenza dei segreti dei loro smartphone. Come al solito grande interesse e grande entusiasmo.

[LaStampa] Tornano i corsi over 60 per smartphone e pc

Articolo di Angelo Conti

Specchio dei tempi ripropone anche nel 2019 corsi gratuiti sull’utilizzo degli smartphone e dei pc riservati agli over 60. I due corsi , che sono un regalo di Specchio dei tempi ai torinesi con qualche primavera in più della media, si svolgeranno presso La Stampa in via Lugaro 15 e presso l’Educatorio della Provvidenza di corso Trento (Crocetta). Si tratta della replica dei corsi che hanno registrato, lo scorso anno, un grande successo di iscrizioni. Quest’anno si comincerà, per i primi gruppi, già lunedì 7 gennaio. Il corso prevede 4 lezioni per gli smartphone e 8 lezioni per i personal computer (questi ultimi disponibili nelle aule informatiche). Due i livelli a disposizione: principiante ed esperto. Per le iscrizioni si può telefonare, da questa mattina (giovedì 3 gennaio) e sino a venerdì sera, al numero 011.6568037. Sino ad esaurimento dei posti disponibili. 

Corsi di informatica e smartphone per 250 anziani torinesi, inaugurata l'aula di Specchio

Articolo di Angelo Conti

Nei prossimi sei mesi saranno 250 gli anziani torinesi che frequenteranno i corsi di informatica e di smartphone organizzati da Specchio dei tempi, a partecipazione assolutamente gratuita. Due le location: la Sala Corsi de la Stampa in via Lugaro 15 e soprattutto la nuovissima Aula Informatica “Specchio dei tempi” presso l’Educatorio della Provvidenza di corso Trento 13, alla Crocetta . Qui, ieri mattina (GIOVEDI’ 29 NOVEMBRE), alla presenza dei presidenti di Specchio, Lodovico Passerin d’Entreves, e dell’Educatorio, Emilia Bergoglio, è stato inaugurato il locale, completamente ristrutturato, cablato e attrezzato con 12 computer e videoproiettore. Nel suo intervento, Passerin d’Entreves ha sottolineato che si tratta di “un  modo concreto e intelligente per essere vicini agli anziani della città”.  Gli ha risposto Emilia Bergoglio mostrando apprezzamento “per la sinergia che si sta sviluppando fra due realtà autenticamente torinesi”. L’aula informatica continuerà ad essere utilizzata da Specchio dei tempi anche nei prossimi anni.
 
 
[wds id=”59″]

VAI ALLA CAMPAGNA DONA ORA

[LaStampa] Dai corsi di smartphone alle colazioni dei poveri: l’impegno di Specchio a Torino

L’ultima sfida di Specchio dei tempi a Torino sono i corsi di smartphone per gli over60, per battere l’esclusione digitale: quella sensazione di essere tagliati fuori dal mondo perché non si conoscono le nuove tecnologie. La fondazione aveva lanciato l’iniziativa con un progetto sperimentale da 20 posti, in poche ore sono arrivate 500 richieste, il segno di un bisogno sociale fortissimo. Tutti sono stati accolti. E tutti vengono accolti ogni pomeriggio al doposcuola del Moi, la nuova casa di Specchio all’ex Villaggio Olimpico: un posto dove i compiti e i giochi servono per fare integrazione e dare a tutti l’opportunità di diventare dei buoni cittadini. A Casa Santa Luisa, invece, la speranza passa da una tazza di caffè. È il miracolo delle “Colazioni dei poveri”: ogni mattina alle 7,15 le suore e i volontari della famiglia vincenziana offrono a un centinaio di bisognosi quello che per molti sarà l’unico pasto della giornata. Ogni anno si sfiorano le 40 mila colazioni (tutte finanziate dai lettori de La Stampa) e ogni giorno suor Cristina coltiva lo stesso sogno: «Aprire il portone di via Nizza 24 e non trovare più nessuno ad aspettare».

-> Clicca qui per vedere su La Stampa il video di Angelo Conti, Lucia Caretti, Punto Rec e Daniele Solavaggione.

Questo servizio è stato realizzato in occasione dello “Specchio Day” del 23 maggio, a Torino. Qui il racconto della serata.

CORSI DI SMARTPHONE, SI PARTE IL 5 FEBBRAIO

Cinquecento richieste in pochi giorni, centinaia di mail, telefonate e messaggi su Facebook. “Lo smartphone non ha età”, il corso gratuito per tutti lanciato da Specchio dei tempi per combattere l’analfabetismo digitale degli over60 e l’esclusione sociale che ne deriva, ha avuto così tanto successo da costringere la fondazione de “La Stampa” a ripensare e potenziare il progetto. E’ annullato dunque l’incontro previsto per domani 17 gennaio: le lezioni per i primi 40 allievi inizieranno il 5 e il 7 di febbraio (due gruppi da dieci il lunedì, due il mercoledì; tutti alla sede de “La Stampa” in via Lugaro 15). Gli interessati saranno avvertiti nei prossimi giorni dalla segreteria della fondazione, ma entro un mese tutti gli iscritti riceveranno comunicazione della data di inizio del loro corso. Ne saranno attivati quaranta entro luglio, per poter soddisfare tutti prima delle vacanze estive. Resta praticamente invariata la formula: dieci studenti per classe, quattro lezioni settimanali da due ore ciascuno (il ciclo si conclude dunque nell’arco di un mese), un docente specializzato dell’associazione Sloweb e due giovani assistenti provenienti dai licei torinesi e coinvolti attraverso il programma di Alternanza Scuola Lavoro. L’iniziativa è completamente gratuita e le iscrizioni per questa edizione sono chiuse. Si possono richiedere informazioni sulle prossime con una mail a specchio.smartphone@gmail.com.

OVER60 A LEZIONE DI SMARTPHONE CON SPECCHIO

Imparare a messaggiare con Whatsapp, a salvare i numeri in rubrica, a togliere la suoneria quando non serve, a chiamare i nipoti all’estero senza spendere. Capire la differenza tra 4g e Wi-fi, cosa sono le app e gli hashtag e perché è proprio vero che da qualche anno abbiamo il mondo in tasca. Arrivano i corsi di smartphone di Specchio dei tempi, per arginare l’esclusione digitale che sempre di più sta diventando esclusione sociale. La rivoluzione tecnologica ha lasciato qualcuno indietro: migliaia di sessantenni, settantenni e più che si sono comprati tablet e cellulari touch screen. Ma non li sanno usare e si sentono emarginati.

⇒ CONTINUA A LEGGERE su La Stampa l’articolo di Lucia Caretti che presenta il progetto.